Statistiche
Più popolari • Articoli più valutati • Ultimi articoli
Cerca • Versione stampabile  Clicca su una Categoria per aggiungere un Articolo
Sanremo 2010
Autore: flesciata
Data: Lun 01 Mar, 2010 05:59
Categoria: Danila Cilio
Tipo:

Valutazioni 8/10, 1 voto(i): [Valuta articolo]
 
Titolo Articolo: Sanremo 2010
Descrizione: povia, la verità
Image
Anche quest'anno la Rai ci ha proposto un Sanremo diverso, affidando la sessantesima edizione del Festival della canzone Italiana alla solare e frizzante Antonella Clerici.
La prima sera, buio in sala, niente scalinata e i primi minuti di Sanremo creano un attimo di disorientamento. Poi lei, che arriva su un'astronave, abito rosso e strascico pieno di lustrini, pochi effetti speciali durante le serate a seguire, un chachet basso rispetto alle altre edizoni, nessun altro co-conduttore, spalle, valletti o vallette!
Il Festival della Clerici ha sfiorato gli 11 milioni di spettatori all'esordio, nonostante o grazie alla presenza di un imbarazzante e noiso Cassano, una nudissima Dita Von Teese, ospiti, nuovi Big e Giovani che hanno proposto testi colorati, come Simone Cristicchi che col suo look circense e il suo fare da matto, ci ha presentato la sua nuova canzone ironizzando su Carla Bruni o testi come quello di Povia, definito "struggente" dallo stesso direttore artistico del Festival, Gianmarco Mazzi.
Povia, che l'anno scorso aveva ritirato il Premio Mogol, concludendo con la frase: "sto scrivendo un brano su Eluana Englaro che verrà presentato al prossimo Sanremo", si è ripresentato mettendo in difficoltà Mazzi che ha definito Povia, un cantastorie moderno di temi sociali, che ha già partecipato tre volte Sanremo con temi sempre "forti" e che stavano riflettendo sull'ammissione della canzone stessa, perchè definita struggente, addiritttura un pugno allo stomaco!

Infatti, l'artista, dopo aver conquistato un festival "fuori gara" con "i bambini fanno oh" (2007), dopo il suo inno alla fedeltà coniugale in "vorrei avere il becco" (che vinse nel 2008) con critiche feroci per avere presentato una canzone che inneggiasse alla monogamia e dopo la canzone sull'omosessuale che torna etero ("luca era gay" 2009) dove fu addirittura accusato di omofobia con manifestazioni di protesta, rieccolo partecipante all'edizione dele 2010, così come aveva preannunciato l'anno prima, con un brano che porta l'Eutanasia all'Ariston!
Per l'ennesima volta, Povia, riesce a rendere un tema sociale, complesso e delicato, un pretesto per fare parlare di sè, toccando il nervo scoperto della coscienza collettiva anche in maniera "politicamente scorretta", riuscendo a dividere il pubblico in due e ad essere protagonista di Sanremo nonostante la non vittoria.
Povia ha sempre rivendicato la propria libertà di pensiero, nonostante i detrattori lo continuino ad accusare di speculare su argomenti dolorosi.
La canzone di quest'anno è dedicata ad Eluana Englaro, intitolata "la verità".
L'eutanasia, tema toccante, che ho trattato qualche mese fa in un mio articolo (Link), che avevo concluso ponendo a voi utenti una domanda che prevedeva un successivo dibattito con toni consoni alla delicatezza del fatto stesso e che ora vi ripropongo per poter esprimere con voi la stessa libertà di pensiero e di parola.
A me hanno colpito delle frasi in particolare di questa canzone, che ora vi cito:
- "...ora posso amare, ora ora, posso correre e giocare, ora volo sopra le parole, sopra tutte le persone, sopra quella convinzione di avere la verità..."
- "...mamma, che ne sanno loro del dolore, di quello che si può provare per una disperata decisione e di quando tu avevi vent'anni, fatti di progetti e sogni, in cui desideravi un figlio, che cambiava la tua vita e che stringevi forte al cuore e poi vedevi camminare..."
- "...mamma, papà, un giorno ci rincontreremo, e ci stringeremo forte e faremo tante cose..."


Voi, che cosa ne pensate?



Link
 
Valutazioni 8/10, 1 voto(i): [Valuta articolo]
Navigazione Veloce KB 

Non Puoi inserire nuovi articoli in questa categoria
Non Puoi modificare gli articoli in questa categoria
Non Puoi eliminare gli articoli in questa categoria
Non Puoi commentare gli articoli in questa categoria
Puoi votare gli articoli in questa categoria
Gli Articoli non devono essere approvati in questa categoria
Gli Articoli Modificati non devono essere approvati in questa categoria

Powered by Knowledge Base MOD, wGEric & Haplo © 2002-2005
PHPBB.com MOD

 


Viscarani.it rappresenta una comunità virtuale! Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.